Caso di Gennaio 2021

Questo mese affrontiamo un caso che può capitare a studio e che va affrontato di concerto con il chirurgo maxill-facciale.

Questo paziente, un giovane di circa 20 anni, pratica a livello professionistico uno sport di contatto chiamato MMA (Mixed Martial Arts), sfortunatamente per lui ha ricevuto un pugno un po’ troppo forte che ha causato la frattura in due punti della mandibola, base e ramo contro laterale, la frattura del ramo ha causato la concomitante frattura del secondo premolare inferiore.

In questi casi bisogna agire in sinergia con il chirurgo maxillo-facciale poiché non bisogna assolutamente estrarre il dente fratturato senza avere la certezza di poter effettuare la rigenerazione ossea circa tre settimane dopo l’estrazione.

In questo caso il paziente è stato sottoposto prima alla riduzione chirurgica della frattura mandibolare e poi dopo diverse settimane all’estrazione del premolare.

Infine dopo altre tre settimane alla rigenerazione ossea.

Il posizionamento della protesi fissa è l’ultimo passaggio che permette il ritorno alla normalità per questo ragazzo dopo circa un anno di attesa, naturalmente adesso si dedica a sport più salutari...

Comunque, anche questo caso è stato risolto con successo dal Dottor Fanelli!