Caso di Maggio 2020

Paziente adulta con agenesia dell’incisivo laterale superiore di destra.

In questi casi bisogna sempre decidere se intervenire ortodonticamente cercando di riposizionare il canino nel suo sito naturale e poi mettere un impianto sul laterale, oppure se gestire gli spazi in modo di lasciare il canino al posto del laterale.

La decisione viene prese in base alla situazione acquisita intraprendendo la strada più semplice e con maggiori garanzie di successo, in questo caso decidiamo di allineare i denti facendo assumere al canino l’identità dell’incisivo laterale.

La paziente in questione manifesta inoltre un morso crociato laterale sempre nella zona dell’agenesia del laterale, un ulteriore problema da risolvere tenendo conto di una corretta gestione degli spazi.

Abbiamo dovuto anche affrontare una inclinazione linguale di tutto il settore laterale inferiore di destra, risolto con gli elastici a criss-cross, e l’assenza del primo molare inferiore di sinistra che abbiamo dovuto rimpiazzare con un impianto in modo da poter avere una ritenzione ortodontica alla quale sostenerci.

Il caso è stato risolto in meno di due anni.

Un altro caso risolto con successo dal DOTTOR FANELLI.