Caso di Giugno 2021

Paziente adulta con gravi problemi di riassorbimento osseo sia superiore che inferiore, in questi casi la terapia deve necessariamente essere volta ad operare prima di tutto una corretta rigenerazione ossea in modo da poter ottenere dei volumi ossei sia verticali che orizzontali che possano essere in grado di accogliere sia la vite implantare che la capsula protesica.

Abbiamo quindi sottoposto la paziente ad un doppio intervento di rigenerazione ossea guidata a carico delle emiarcate superiore destra ed inferiore sinistra, dopo i canonici sei mesi necessari per la generazione di nuovo tessuto osseo abbiamo posizionato gli impianti, e dopo ulteriori tre mesi abbiamo protesizzato con capsule in composito.

Il risultato finale appare più che soddisfacente.

Un altro caso risolto con successo dal DOTTOR FANELLI.